Social network e big company: le novità recenti e in arrivo

Novità in arrivo per LinkedIn e Facebook.  Novità anche per Netflix, che ha deciso di fare la sua prima acquisizione.

Le novità di LinkedIn e Facebook hanno un impatto importante per le aziende che utilizzano questi social network per la comunicazione e il marketing.

Netflix, che in USA ha superato la TV via cavo, inizia a espandersi per fornire contenuti sempre più competitivi.


Website Demographics di LinkedIn

LinkedIn sta per lanciare una nuova funzionalità  chiamata “Website Demographics“.

Facile intuire di cosa si tratta: questo strumento, che funziona in modo analogo al pixel di Facebook, fornirà dati più approfonditi sui visitatori del sito web.

Naturalmente, è necessario aggiungere una riga di codice a ciascuna pagina del sito web che di desidera monitorare: in questo modo, LinkedIn connette i dati sulle visite e sulla navigazione del sito ai profili LinkedIn associati ai visitatori, in forma anonima naturalmente, per farci conoscere la tipologia di audience professionale che visita il nostro sito.

Si tratta di uno strumento gratuito, utilissimo per conoscere quali tipi di professionisti stanno visitando il sito web, tra gli oltre 500 milioni di membri iscritti sulla piattaforma, in base ad alcuni parametri professionali, tra cui:

  • Job Title
  • Settore aziendale
  • Anzianità
  • Funzione lavorativa
  • Dimensioni dell’azienda
  • Dati geografici

I risultati possono essere filtrati secondo intervalli di date.

In questo modo, potremo rispondere alle domande:

  • Stiamo raggiungendo la giusta audience?
  • Ci stiamo perdendo qualche dato importante?

Netflix e Millarworld: nuove storie, nuovi personaggi

Netflix si lancia nella sua prima acquisizione, comprando Millarworld, gruppo che crea e produce fumetti, per sviluppare contenuti originali ispirati ai personaggi.

Nuove sceneggiature e nuove storie, quindi, collaborando con  creativi competenti e dare vita a nuove Serie TV coinvolgenti.

Mark Millar, il fondatore di Millarworld,  ha detto di essere “innamorato di quello che Netflix sta facendo” e di essere quindi felice di partecipare alla crescita dell’azienda.


Facebook decide di testare le Storie da desktop

Le Stories di Facebook arrivano su desktop, facendo la loro comparsa nella parte superiore destra del newsfeed.

Com’è noto, la maggioranza degli utenti di Facebook accede da cellulare, ma esiste una buona fetta di persone che accedono sempre via desktop ogni giorno: persone che Facebook intende coinvolgere.

In aggiunta, si potrebbe attivare il cross-posting da Instagram a Facebook, in modo che le persone che pubblicano una Storia su Instagram possano condividerla anche su Facebook.

Infine: Facebook potrebbe anche permette alle Pagine di condividere pubblicamente le Stories, per raggiungere i propri fan.

Altri approfondimenti e ipotesi nell’articolo di TechCrunch.


Facebook aggiorna l’algoritmo News Feed

L’ aggiornamento di questo periodo riguarda la qualità dei link che vengono postati.
E meno male 🙂
Verranno privilegiati i link che si aprono più velocemente sui dispositivi mobili, che avranno quindi la priorità nella visibilità.

Questo significa che, se ancora non è stato fatto, è importante ottimizzare  al meglio il sito perché sia responsive e perché sia ben performante sui dispositivi mobili.

 

Condividi il post se ti è piaciuto!

Lascia un commento