Social network: numeri e statistiche

Chi si occupa di digital e social media marketing deve prestare attenzione ai dati di utilizzo dei social network e alle statistiche social e digital, nel mondo o nel mercato o paese di riferimento, tenendosi aggiornato sugli ultimi sviluppi in fatto di numeri, statistiche, trend.

Ecco cosa emerge quest’anno, leggendo i dati delle più importanti fonti di informazione in questo ambito.

Il report “Digital in 2017″ di We Are Social

Come ogni anno, l’agenzia We Are Social realizza, in collaborazione con Hootsuite, il report sullo stato del digitale nel mondo: web, social e mobile.

Il livello di approfondimento è importante, perché i dati riguardano 239 aree geografiche del mondo, per una mole importante di numeri e statistiche.

Il report è stato realizzato in collaborazione con altre aziende ch hanno fornito i propri dati statistici: GlobalWebIndex, Google, Ericsson, per citarne alcune.

La diffusione e l’utilizzo del digitale nel mondo

Il report offre dati numerici, confrontati con dati percentuali, in rapporto alla popolazione mondiale:

Gli utenti internet sono 3,77 miliardi: il 50% della popolazione mondiale
Gli utenti delle piattaforme social sono 2,8 miliardi: il 37% della popolazione mondiale
Gli utenti mobile sono 4,92 miliardi: il 66% della popolazione mondiale
Gli utenti che accedono ai social tramite mobile sono 2,56 miliardi: il 34% della popolazione mondiale
Gli utenti che acquistano online sono 1,61 miliardi: il 22% della popolazione mondiale

Altri dati interessanti, in ottica di strategie di web marketing e social media marketing, sono stati rilevati e riportati riguardo alle abitudini delle persone in ambito digital: dati sul possesso e l’utilizzo del telefono cellulare e dello smartphone, dati sul traffico internet da desktop e da mobile, dati sulla banda.

Quali social network sono più utilizzati e in crescita, nel mondo?

In pole position c’è sempre Facebook, con 1,871 miliardi di utenti attivi nel mondo, seguito da Messenger e WhatsApp.
Al secondo posto troviamo YouTube e, a seguireQQ, WeChat, Qzone, Tumblr, Instagram e Twitter.

E in Italia? Qual è la situazione?

Anche in Italia internet raggiunge i due terzi della popolazione e oltre la metà degli italiani è attiva sui social.

In particolare, in Italia sabbiamo una elevata frammentazione dei social utilizzati, la crescita delle app di messaggistica e un uso dei social in Italia è sempre più trasversale fra le generazioni.
Inoltre,  il 47% degli italiani accedono ai social tramite mobile e il 35% accede ad Internet con lo smartphone.

La “classifica” delle piattaforme più presidiate in Italia, in base agli utenti attivi ogni mese:

  • YouTube
  • Facebook
  • WhatsApp
  • Facebook Messenger
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
  • Skype
  • Pinterest

 

Fonte: https://wearesocial.com/it/blog/2017/01/digital-in-2017-in-italia-e-nel-mondo

Dati Audiweb – gennaio 2017

Basta visitare il sito di Audiweb per avere dati aggiornati sulla digital audience al gennaio 2017.

Ecco qualche numero interessante:

  • Gli italiani online: 30,7 milioni nel mese, ovvero il 55,8% della popolazione
  • 23,5 milioni gli italiani nel giorno medio, di cui: 20,6 milioni accedono da mobile (smartphone e tablet) e 10,7 milioni accedono da desktop
  • Hanno navigato almeno una volta da smartphone e tablet, l’84% delle persone tra i 18 e i 24 anni e il 79,3%  delle persone tra i  25 e 34 anni.

Se volete scaricare il report o leggerlo nel dettaglio, potete farlo dal canale Slideshare di Audiweb.


Dati Audiweb di Vincos – 2016

Per quanto riguarda l’anno 2016, invece, abbiamo come di consueto l’aggiornamento di Vincenzo Cosenza nel suo Vincos Blog,  aggiornamento fatto grazi ai dati forniti da Audiweb, sulla  Total Digital Audience.

Per quanto riguarda il mercato italiano, nel 2016 i dati erano leggermente differenti secondo Cosenza.

Ecco i primi 3 social network più gettonati:

  • Facebook
  •  YouTube
  • Instagram

Oltre al fatto che, come sappiamo, molti italiani l’anno scorso si sono iscritti a Snapchat, e molti giovanissimi lo utilizzano con costanza.

Condividi il post se ti è piaciuto!

Lascia un commento