IGTV: la TV di Instagram per mobile

Ha da poco compiuto 2 mesi, IGTV.
Risale, infatti, al 20 giugno scorso l’annuncio ufficiale su Instagram, che descrive questo nuovo canale con  queste parole:
“Welcome to IGTV, a new app for watching long-form, vertical video from your favorite Instagram creators”.
Parole che compongono la descrizione di questo video.

Ecco, a vedere, il video dell’annuncio fatto da Kevin Systrom, co-founder e CEO di Instagram, durante un evento a San Francisco.

Come sappiamo,  IGTV è stata progettata partendo dal modo in cui le persone fruiscono, creano e condividono contenuti con i propri smartphone, contenuti che sono quindi pensati  per la fruizione da mobile.

(Fonte: Instagram)

Quali sono le caratteristiche di IGTV?

Instagram non smette di lanciare novità sulla piattaforma, per questo credo sia bene riassumere  le principali caratteristiche di IGTV.

Un po’ TV, un po’ vlog, molto mobile.

IGTV  utilizza le stesse logiche delle piattaforme video on-demand ma le mescola e le arricchisce con quelle televisive, permettendo alle persone di creare un vero e proprio palinsesto video, secondo un piano editoriale definito.
Uno strumento davvero in grado di dare spazio e sfogo alla creatività di coloro che popolano la piattaforma.

IGTV non è però solo un contenitore vlogging mobile per condividere video in verticale:  è un’esperienza di fruizione integrata con l’utilizzo della piattaforma Instagram.

La suddivisione dei contenuti in categorie e il campo cerca

  • Per te: una selezione basata sugli interessi delle persone
  • Persone che segui: i canali e i video di chi già le persone seguono su Instagram
  • Popolari: i video più popolari nel proprio network
  • Continua a guardare: funzione che permette di riprendere la visione di video interrotti.

 Caratteristiche funzionali di IGTV

  • Lunghezza maggiore dei video (fino ad un’ora)
  • Formato verticale dei video
  • Crafting più curato
  • Possibilità di fare like e commentare pubblicamente
  • Possibilità di inserire link a un sito

Come sfruttare al meglio il potenziale di IGTV

  1. I video non devono essere amatoriali: a differenza delle IG Stories, i video della IGTV devono essere girati in modo più professionale
  2. Curare l’audio: tutti i video su IGTV iniziano a essere riprodotti istantaneamente quando visualizzati
  3. Aggiungere sempre un link e una CTA nelle descrizioni dei video
  4. Utilizzare gli hashtag nelle descrizioni dei video
  5. Analizzare gli Insight sui video IGTV: Instagram ha fornito approfondimenti per tutti i video IGTV direttamente all’interno dell’app mobile.
  6. Rispondere ai commenti degli utenti sui video

Ma qual è il target di IGTV?

La TV di Instagram mira a soddisfare le attese dei Millennials, ma soprattutto dei teen.

Proprio i giovanissimi, infatti, mostrano un interesse verso l’utilizzo dei dispositivi mobili, che offrono un’enorme quantità di contenuti on demand capace di soddisfare meglio le richieste di intrattenimento dei ragazzi.

IGTV vuole captare proprio questa fame di contenuti fruibili sugli smartphone che la generazione Z ha ormai dimostrato di avere.

Instagram TV e Stories a confronto

IGTV è uno strumento complementare alle Stories.

  • Non deve essere una repository di tutto ciò che fino a oggi veniva condiviso ma una nuova parte di un ecosistema pensato per far dialogare tra loro i contenuti creando storie sempre più complete e fruibili su più livelli;
  • È possibile offrire un breve contenuto attraverso le Stories che inviti la propria community ad approfondirlo sul proprio canale su IGTV;
  • È possibile creare contenuti di lunga durata, che vengono arricchiti attraverso Stories che aggiungono elementi alla narrazione.

Su IGTV a differenza di Instagram Story è possibile:

  • Creare contenuti video di lunga durata;
  • Fare like;
  • Commentare pubblicamente, dando vita a conversazioni legate al contenuto e favorendo così la relazione con la propria community;

Inserire link di rimando a un sito aziendale, a un blog o a qualsiasi altro riferimento esterno alla piattaforma.

IGTV:  i Brand e gli influencer

Inutile dire che con IGTV, i brand e gli influencer possono creare una relazione ancora più profonda e ampia con il loro pubblico.

I brand hanno molte possibilità per veicolare strategicamente i contenuti su IGTV: How-to e i tutorial sono format molto utilizzati ed efficaci.  Ma anche i backstage, le interviste, le sessioni di domande e risposte con gli utenti.

IGTV è anche un’occasione in più per creare sinergia tra brand e influencer.

Qualche esempio?

National geographic
National Geographic ha iniziato a condiviso su IGTV un video sul mondo attraverso gli occhi dei fotografi.
Possiamo ipotizzare che sia il primo contenuto di una serie di contenuti con focus diversi.

https://www.instagram.com/natgeo/

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni utilizza IGTV per condividere video più lunghi di backstage della sua vita e del suo lavoro.

Spesso i video sono un’unione di più video e stories girati precedentemente.

https://www.instagram.com/chiaraferragni/

 Netflix USA

Netflix Usa ha caricato alcuni video: il primo è stato condiviso per celebrare l’arrivo di IGTV con i formati lunghi (video ironico in cui l’attore Cole Sprouse mangia un hamburger per un’ora intera); il secondo video è un trailer di 9 minuti per il lancio della nuova stagione di una serie tv statunitense.  Infine altri due video parlano del tema astrologia.

https://www.instagram.com/netflix/

Il futuro di IGTV?

Quali potranno essere gli scenari futuri per IGTV e per la video strategy?

Guarda il video di Combocut.

 

E tu? Cosa ne pensi di IGTV?   Hai alcune case da condividere?

Condividi il post se ti è piaciuto!

Lascia un commento